Numeri a Zagorohoria

Edit

  • 7 le ore di cammino
  • 12 i kg sulle spalle
  • non precisati ma decisamente molti i metri di dislivello
  • 7 i gradi centigradi del torrente che abbiamo dovuto guadare mezzi nudi 

Zagorohoria: una regione montana cosparsa di antichi villaggi di pastori collegati da una vasta rete di sentieri che attraversano gole profonde. Come resistere? Sottovalutando il fatto che qui non sono precisi come gli Svizzeri, ci siamo addentrati in questa zona.  E così, dopo un bel sali-scendi sui rilievi dell’altipiano e dopo aver comprato mezzo kg di feta, ci siamo avviati verso il fondo della gola di Vikos – apparentemente la più profonda del mondo – seguendo il sentiero che tutti ci avevano consigliato e che appariva perfino nella nostra mappa in bianco e nero.
È vero che le nostre intenzioni iniziali erano di affrontare un passo a 2000m coperto di neve salendo dalla parete nord – e siamo stati persuasi a non farlo – ma immergersi fino alla vita nell’acqua ghiacciata non era proprio il nostro intento!

Ma come si dice, “non tutti i mali vengono per nuocere”, e tutto sommato quell’acqua gelida e l’adrenalina ci hanno ridato quel poco di forze  per montare la tenda e preparaci la cena davanti al fuoco. 

Infilarsi nel sacco a pelo caldo e dormire 12 ore è stato davvero un lieto fine.

Klidonia
Villaggio di Papingo
Gola di Vikos
Prima del bagnetto


Una risposta a "Numeri a Zagorohoria"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...